cibi-giapponesi.jpg

Avventurati nel cibo Giapponese

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
85.jpg
udon.webp
tofu.jpeg
tempura.jpg
84548.jpg
sashimi.jpg
ramen.webp
donburi.webp
natto.webp
Oden.jpg
57.webp
soba.jpg
tonkatsu.jpg
Melonpan.jpg
4c4eb.jpeg
miso.jpg
okono.jpg
09.jpg
23.jpg
Curry-featured.jpg
tokyo.jpg
80.webp
Onigiri.jpg
gyoza.webp
39.webp
H0111.jpg
えだまめ.jpg
yakisoba.jpg
36.jpg
Wagashi.jpg

 

1. Sushi

Il sushi è uno dei primi cibi che vengono in mente quando pensiamo alla cucina giapponese. Questa prelibatezza è stato uno dei primi piatti giapponesi ad essere esportato negli Stati Uniti dopo la Restaurazione Meiji nel 1868 e da allora la sua popolarità è aumentata costantemente anno dopo anno.

La parola ' sushi ' si riferisce a qualsiasi piatto a base di riso giapponese che è stato condito con aceto di riso.Varietà comuni di sushi includono makizushi, nigiri sushi(mucchi di riso per sushi a forma di morso con fette singole di pesce crudo o simili drappeggiate sopra) e inarizushi .

2. Udon

Una delle tre principali varietà di noodle mangiate in Giappone. Gli udon sono spessi, gommosi e tradizionalmente fatti con farina di frumento e acqua salata. Gli udon possono essere serviti in diversi modi, ma sono comunemente usati nelle zuppe di noodle, dove vengono serviti in una zuppa saporita con diverse guarnizioni. Alcuni dei piatti più comuni di zuppa di noodle udon includono kitsune udon ("volpe udon", condito con tofu fritto aburaage), tempura udon (condito con pesce e verdure in pastella tempura) e chikara udon ("power udon", condito con mochi grigliato Torte di riso).

3. Tofu

Sebbene il tofu sia considerato principalmente nei paesi occidentali come un alimento salutare o un'alternativa vegetariana, nei paesi del sud-est asiatico come il Giappone, il tofu (in particolare il tofu di seta) è apprezzato da tutti ed è una parte comune della dieta tradizionale. Per rispondere alla domanda "che cos'è il tofu?", è il latte di soia che è stato coagulato, con la cagliata risultante pressata in blocchi. Questi blocchi hanno diversi livelli di compattezza e possono essere consumati crudi (magari con un paio di guarnizioni salate), bolliti in pentole calde o fritti in gustosi pezzi di aburaage e usati come guarnizione.

4. Tempura

Se ti piacciono i fritti croccanti, allora adorerai la tempura. I tempura sono pezzi o fette di carne, pesce e/o verdure che sono stati ricoperti da una speciale pastella di tempura e fritti fino a quando non diventano croccanti e di colore dorato chiaro. A differenza del Regno Unito, dove i cibi pastellati tendono a essere a base di carne e pesce, la tempura tende a essere composta da piccoli crostacei come i gamberi o da verdure come fagiolini, zucca, ravanello daikon mooli e patate dolci. La tempura può essere consumata da sola (magari con un po' di daikon grattugiato e un piattino di tsuyu per intingerla), oppure servita su ciotole di riso o zuppe di noodle.

5. Yakitori

Mentre noi nel Regno Unito potremmo prendere una porzione di patatine o un hot dog durante una partita sportiva, i giapponesi prenderanno dello yakitori. Con un nome che letteralmente significa "pollo alla brace", gli yakitori sono piccoli spiedini di bocconcini di pollo conditi con sale o spennellati con una salsa, o tara, di vino di riso mirin, salsa di soia, sakè e zucchero. Esistono molti tipi diversi di yakitori, ma le varietà più comuni sono momo (coscia di pollo), negima (pollo e cipollotto) e tsukune (polpette di pollo).

6. Sashimi

Forse uno dei piatti più controversi di tutta la cucina giapponese, il sashimi è pesce crudo o carne che è stato sapientemente tagliato a fette sottili e viene tipicamente servito con ravanello daikon, zenzero sottaceto, wasabi e salsa di soia. Il sashimi si differenzia dal sushi in quanto tutto il sushi è fatto con riso all'aceto e non sempre contiene pesce crudo, mentre il sashimi è quasi esclusivamente pesce crudo e non viene mai servito con riso. Il pesce usato per fare il sashimi deve essere il più fresco possibile, sia per ridurre al minimo il rischio di contaminazione, sia perché il pesce più fresco rende il sashimi più gustoso.

7. Ramen

Il ramen è un piatto di zuppa di noodle composto da spaghetti di grano (noti anche come ' ramen noodles '), un brodo salato (salsa di soia, sale, miso e osso di maiale tonkotsu sono le quattro basi principali del brodo ramen) e condimenti di carne, proteine, e/o verdure come carne di maiale affettata, alga nori, cipollotti, germogli di bambù e altri. Il ramen è una delle prelibatezze preferite in assoluto dal Giappone di oggi, costa pochissimo ed è ampiamente disponibile nei ristoranti e nei bar di ramen (che si trovano a quasi ogni angolo di strada). In effetti, il ramen giapponese è così popolare che c'è un museo/parco divertimenti a tema ramen a Tokyo.

8. Donburi

Questo piatto di riso è popolare quasi quanto il ramen in Giappone e una scelta comune all'ora di pranzo tra i lavoratori giapponesi indaffarati. Il donburi si prepara preparando (normalmente facendo sobbollire o friggendo) varie carni, pesce e verdure e servendo su riso al vapore in grandi ciotole (dette anche 'donburi'). Mentre i donburi possono essere preparati utilizzando qualsiasi assortimento di ingredienti, i tipi più comuni includono oyakodon (pollo bollito, uova e cipolla verde), gyudon (carne di manzo affettata e cipolla cotta a fuoco lento in una base di zuppa di salsa di soia), tendine (pezzi di tempura fritti conditi con tsuyu) e katsudon (cotolette di maiale impanate e fritte, o tonkatsu, cotti a fuoco lento nello tsuyu con cipolla e uovo).

9. Natto

Allo stesso modo in cui Marmite divide la nazione britannica, così anche natto divide i giapponesi. Questo cibo tradizionale giapponese è prodotto dalla fermentazione dei semi di soia in un tipo speciale di batterio prodotto naturalmente nel tratto gastrointestinale umano. Il natto ha un forte odore simile al formaggio ammuffito, oltre a una consistenza appiccicosa / viscida che molti trovano scoraggiante. Tuttavia, molte altre persone adorano questi semi di soia fermentati per il loro gusto corposo e salato (o umami) e per il loro ampio valore nutritivo. Il natto è delizioso o disgustoso? Sta a te decidere.

10. Oden

Nessun freddo inverno giapponese sarebbe completo senza oden. Questo piatto caldo invernale, o nabemono, è preparato prendendo un assortimento di verdure e proteine ​​(tra cui torte di pesce lavorate, torte di riso mochi, uova sode, ravanello daikon, konjac yam e tofu) e stufandole in un brodo leggero condito con salsa di soia e dashi (un brodo di zuppa a base di infusi di scaglie di pesce bonito, alga kombu kelp e/o altri ingredienti salati) in una grande pentola calda al centro di un tavolo. I commensali possono quindi raccogliere i loro pezzi preferiti e gustarli con senape karashi e altri condimenti. Oltre ad essere un sostanzioso pasto principale, la pentola bollente serve anche come stufa comune nelle serate fredde.

11. Tamagoyaki

Una prelibatezza versatile che può essere gustata a colazione, pranzo o cena, il tamagoyaki (che letteralmente significa "uovo cotto") è una frittata giapponese preparata cuocendo e arrotolando in sequenza diversi strati di uova sbattute (a volte condite con salsa di soia e/o zucchero). Un tamagoyaki appena cucinato si presenta come una crêpe arrotolata, che può essere poi affettata e mangiata da sola (spesso è così che si mangia a colazione) o utilizzata come guarnizione o ripieno nel sushi. Un nigiri sushi ricoperto di tamagoyaki viene spesso consumato nei sushi bar come piatto finale, poiché il tamagoyaki ha una leggera dolcezza che lo rende quasi simile a un dessert.

12. Soba

Conosciuti anche come "spaghetti di grano saraceno" ("soba" è la parola giapponese per "grano saraceno"), i soba sono una delle tre principali varietà di noodle più consumate in Giappone. A differenza di udon e ramen; i soba noodles sono fatti in parte, se non del tutto, di farina di grano saraceno. Questo conferisce loro un sapore decisamente terroso e leggermente nocciolato che funziona bene con sapori più forti come aglio e sesamo. Il soba può essere servito caldo in zuppe con guarnizioni di cipollotti, fiocchi di tempura di agetama, torte di pesce kamaboko e/o mochi grigliato), oppure freddo con contorno di tsuyu e guarnizioni di cipolle verdi, alga nori grattugiata e wasabi.

13. Tonkatsu

Le cotolette di maiale tonkatsu sono uno dei tanti yoshoku, o cibi "in stile occidentale", originariamente introdotti in Giappone dagli europei. Come la maggior parte degli altri cibi yoshoku, i giapponesi presero il tonkatsu originale e lo fecero proprio. Oggi, il tonkatsu si prepara ricoprendo le braciole di maiale nel pangrattato croccante di panko e friggendole fino a quando non avranno un colore marrone dorato. Normalmente vengono serviti conditi con salsa tonkatsu a base di frutta e verdura con cavolo grattugiato e altre insalate croccanti sul lato. I tonkatsu sono spesso gustati anche come parte di un pranzo al sacco bento, in un curry giapponese (noto come " curry katsu ") o come ripieno per sandwich.

14. Kashi Pan

I giapponesi amano un buon panino tanto quanto la persona accanto, e le panetterie fiancheggiano le strade della città del Giappone con quasi la stessa regolarità dei ramen bar. La parola "kashipan" significa "pane dolce" e si riferisce a una gamma di panini monodose originariamente inventati in Giappone. Tra i più popolari di questi ci sono melon pan (un panino di pane con una superficie di pasta per biscotti), un pan (un panino ripieno di an o anko; una pasta dolce di fagioli rossi) e karee pan o kare pan (un panino ripieno di pane con salsa al curry, ricoperta di pangrattato panko e fritta). I Kashipan sono assolutamente da provare per gli amanti del pane in particolare.

15. Sukiyaki

Come l'oden, il sukiyaki è un piatto caldo giapponese nabemono più comunemente apprezzato durante l'inverno. Le pentole calde Sukiyaki vengono preparate scottando le fette di manzo nella pentola calda, quindi aggiungendo brodo sukiyaki (normalmente a base di salsa di soia, sake, vino di riso mirin e zucchero) e diverse verdure, noodles e proteine. Il nome 'sukiyaki' significa 'cucina quello che ti piace', e la gioia del sukiyaki deriva dal poter preparare il piatto con i tuoi compagni commensali, a tavola, usando qualunque ingrediente desideri.

16. Zuppa di miso

Pochi piatti giapponesi vengono consumati più spesso o in modo più coerente della zuppa di miso. Preparata con una combinazione di pasta di miso (un cibo tradizionale giapponese a base di fagioli di soia fermentati) e brodo di dashi, la zuppa di miso viene servita come contorno a colazioni, pranzi e cene tradizionali in stile giapponese. I complessi sapori salati della zuppa contribuiscono ad esaltare l'umami dei primi piatti con cui viene servita. Per dare un po' più corpo alla zuppa di miso, vengono normalmente aggiunti diversi condimenti complementari, come cipolla verde, alga wakame e tofu sodo.

17. Okonomiyaki

L'Okonomiyaki si prepara mescolando insieme pastella, cavolo cappuccio affettato e altri ingredienti salati; versando il composto su un piatto caldo; e poi saltare in padella come si farebbe con una frittella. L'Okonomiyaki è nato a Osaka e Hiroshima (dove esiste uno stile diverso e "a strati" di okonomiyaki) e la sua popolarità si è diffusa nel resto del Giappone, dove è facile trovare ristoranti specializzati di okonomiyaki. In alcuni di questi ristoranti ci si aspetta che tu prepari tu stesso l'okonomiyaki, il che rende l'esperienza culinaria deliziosamente divertente.

18. Mentaiko

Gli amanti dei frutti di mare salati raggiungeranno l'apice dei loro desideri con mentaiko. Questa prelibatezza salata si ottiene marinando le uova (uova di pesce) di merluzzo bianco e merluzzo in uno qualsiasi dei numerosi condimenti salati, salati e speziati. Il mentaiko più elementare viene marinato in una semplice soluzione di sale, mentre il mentaiko marinato nel peperoncino piccante (noto come 'karashi mentaiko') sta diventando sempre più popolare. Il mentaiko viene tradizionalmente consumato come contorno con riso al vapore, come condimento su ramen o come ripieno di polpette di riso onigiri. Negli ultimi decenni il mentaiko è stato anche mescolato con burro o panna per fare un semplice sugo di mentaiko salato o piccante.

19. Nikujaga

Un gustoso piatto salato a base di carne, patate e verdure assortite bollite in salsa di soia, sake, mirin e zucchero, carne di Nikujaga e stufato di patate fa parte di una raccolta di piatti giapponesi chiamati "nimono" (che significa "cose ​​bollite"). Sebbene il nikujaga sia disponibile in molti ristoranti giapponesi, è anche considerato un piatto casalingo che differisce nel sapore da casa a casa. Per un'autentica esperienza nikujaga giapponese, quindi, la cosa migliore da fare è farsi invitare a casa di un amico giapponese e fare una richiesta con lo chef di famiglia.

20. Riso al curry

Conosciuto in giapponese come kare o kare raisu, il curry giapponese è un piatto yoshoku originariamente introdotto ai giapponesi dagli inglesi durante l'era Meiji (1868-1912). Il curry giapponese differisce dalle varietà indiane con cui il Regno Unito è più familiare, in quanto è generalmente più dolce nel sapore, più denso nella consistenza e preparato più come uno stufato (con carne e verdure cotte facendo bollire insieme in acqua). Il curry giapponese viene spesso preparato nelle case giapponesi con l'aiuto del curry roux; blocchi di pasta di curry giapponese solidificata che si sciolgono nello "stufato" e si addensano fino a diventare una gustosa salsa al curry.

21. Unagi no Kabayaki

"Unagi" è la parola giapponese per "anguilla d'acqua dolce", e unagi no kabayaki è un piatto unagi popolare che risale al periodo Edo (1603-1868), quando i giapponesi mangiavano abitualmente kabayaki unagi durante l'estate per guadagnare resistenza . Unagi no kabayaki si prepara spennellando i filetti di anguilla preparati con una salsa kabayaki zuccherata a base di salsa di soia e cuocendoli alla griglia su una griglia. Il nome "kabayaki" si riferisce a questo metodo di cottura e può essere fatto anche con altri tipi di pesce, incluso il pesce gatto. Tuttavia, se sei in Giappone durante l'estate, sfrutta l'occasione per provare l'articolo originale.

22. Pentola shabu shabu

Lo shabushabu è un piatto caldo nabemono simile al sukiyaki, fatto facendo bollire verdure, tofu e altri ingredienti in un brodo morbido condito con alghe kombu, quindi immergendo fette molto sottili di carne nel brodo e facendo girare la carne fino a quando non cuoce (normalmente circa 10-20 secondi). Questa carne viene poi immersa in una salsa di soia condita con agrumi ponzu o salsa di sesamo prima di essere mangiata con alcuni degli altri ingredienti bolliti. Il nome "shabu shabu" è una parola onomatopeica per il rumore che fanno le fette di carne mentre vengono agitate.

23. Onigiri

Come il panino potrebbe essere considerato il cibo portatile originale della cucina britannica, la pallina di riso onigiri è il cibo portatile originale del Giappone. Conosciuti anche come "omusubi", "nigirimeshi" o semplicemente "polpette di riso", gli onigiri sono porzioni di riso giapponese, normalmente con un ripieno al centro, che sono state modellate in forme triangolari o cilindriche prima di essere avvolte nell'alga nori. Gli onigiri sono apprezzati in Giappone da centinaia di anni e la maggior parte dei minimarket giapponesi oggigiorno vendono una vasta gamma di onigiri a 100-150 yen (£ 0,75-£ 1,12) a pezzo. I ripieni di onigiri popolari includono prugne in salamoia umeboshi, alghe condite, maionese di tonno e pollo teriyaki.

24. Gioza

I gyoza sono gnocchi salati a forma di luna, fatti da una miscela tritata di ripieni salati (macinata di maiale, cavolo, cipolla verde e funghi è una combinazione comune, ma si possono usare anche altri ripieni) che vengono avvolti in un involucro circolare di gyoza e arricciato o plissettato lungo i bordi per creare un'iconica forma a mezzaluna. Gli gnocchi di gyoza vengono normalmente cotti friggendo su un lato (un processo che conferisce al gyoza un fondo croccante e saporito), quindi cuocendoli a vapore per 2-3 minuti in modo che il resto del resto dell'involucro sia liscio e setoso e il ripieno l'interno è umido e succoso.

25. Takoyaki

Per quanto riguarda i cibi dei venditori ambulanti giapponesi, pochi sono più famosi del takoyaki . Dette anche 'polpette di polpo' o 'gnocchi di polpo', questa prelibatezza viene cotta utilizzando un'apposita piastra calda con file di stampi semisferici. Ciascuno degli stampi viene riempito con una miscela di pastella salata prima di inserire un bocconcino di carne di polpo tako al centro. I takoyaki vengono girati con un plettro o uno spiedino ogni minuto circa per garantire una cottura uniforme all'esterno e un perfetto gnocco a forma di palla alla fine. I takoyaki sono tipicamente serviti in un sacco di sei, otto o dieci, spennellati con una salsa takoyaki dolce/salata e conditi con maionese, alghe aonori e scaglie di pesce bonito katsuobushi.

26. Kaiseki Ryori

Se speri di provare l'equivalente giapponese dell'alta cucina, allora devi provare il kaiseki ryori. Conosciuti anche semplicemente come "kaiseki", i kaiseki ryori sono cene tradizionali giapponesi a più portate. Un kaiseki completo può comprendere una dozzina o più di piatti diversi realizzati con prodotti freschi, di stagione e/o locali, ciascuno preparato in porzioni molto piccole e in modo tale da esaltare il sapore naturale del prodotto. I corsi di kaiseki dimostrano tutti una tecnica di cottura diversa e l'esperienza completa è vista in Giappone come una forma d'arte tanto quanto una cena al tavolo. Il kaiseki può essere normalmente gustato in ristoranti specializzati o nei ryokan (locande in stile giapponese).

27. Edamame

Mentre i frequentatori abituali di pub nel Regno Unito amano fare uno spuntino con arachidi e graffi di maiale con le loro lager, i frequentatori abituali dei pub giapponesi izakaya si godono l' edamame appena preparato . Questi fagioli di soia immaturi di colore verde brillante, raccolti prima che i fagioli si siano induriti, vengono normalmente serviti nel baccello dopo essere stati sbollentati e leggermente salati. Oltre a vantare un sapore umami naturalmente delizioso e pastoso che funziona magnificamente con condimenti salati leggeri, i fagioli edamame portano anche una serie di benefici per la salute (essendo naturalmente ricchi di proteine, ferro e calcio). Gli edamame sono spesso serviti nei pub e nei ristoranti come antipasto gratuito.

28. Yakisoba

È praticamente impossibile partecipare a un festival estivo in Giappone e non imbattersi in uno stand di yakisoba. Yakisoba è un piatto di noodle fritti preparato cuocendo o saltando in padella una combinazione di noodles, cavolo affettato, maiale, carote e altre verdure e una salsa yakisoba in stile barbecue. Durante le feste estive grandi mucchi di questi ingredienti vengono gettati su una piastra riscaldante all'aperto e grigliati, ma lo yakisoba può anche essere facilmente preparato a casa usando una grande padella o un wok. "Yakisoba" significa "soba cotto", ma a differenza di altri soba noodles, i noodles usati nello yakisoba non contengono grano saraceno.

29. Chawanmushi

Per quanto riguarda i piatti dolci, confortanti e unicamente giapponesi, il chawanmushi è uno dei migliori. Questa gustosa crema pasticcera all'uovo al vapore si ottiene versando le uova condite e sbattute in tazze individuali già riempite con diverse carni e verdure (tra cui pollo, funghi, noci di ginkgo, torte di pesce kamaboko e carote), quindi cuocendo a vapore le tazze in una pentola o cuocere a vapore fino a quando non si sono solidificati e diventano simili alla consistenza del budino. Chawanmushi prende il nome dalla combinazione delle parole "chawan" (che significa "tazza da tè") e "mushi" (che significa "al vapore"), quindi chawanmushi è, letteralmente, "cotto a vapore in una tazza".

30. Wagashi

Il modo più autentico per concludere un pasto giapponese o una cerimonia del tè matcha è con il wagashi . I wagashi sono dolci tradizionali giapponesi, inventati durante il periodo Edo e influenzati da ingredienti e sapori giapponesi prevalenti. La maggior parte dei wagashi sono realizzati utilizzando solo una manciata di ingredienti selezionati, tra cui torte di riso mochi, pasta di anko, kanten (agar; un addensante vegetariano simile alla gelatina), castagne e zucchero. I wagashi più popolari includono dango (palline di mochi dolci su bastoncini infilzati, spesso servite con sciroppo di zucchero), daifuku (riso mochi ripieno di anko), dorayaki (anko racchiuso tra due frittelle spesse) e yokan (blocchi di anko induriti con kanten e zucchero).